La classifica finale della serie A 2013/14, in anteprima su MondoCalcio


1080413-17214371-640-360

In estate si è scritto molto del rinnovato appeal della serie A, del presunto ritorno dei top player (chi, a parte Higuain?) e dello spettacolo ritrovato. Ma cosa ci possiamo realmente attendere dai prossimi mesi di campionato?

Partiamo dalla vetta.

A vincere sarà ancora una volta la Juventus, che non soffrirà la temuta “sindrome della pancia piena”. Con ragionieristica dedizione, i bianconeri di Conte continueranno a buttare il cuore oltre l’ostacolo e a far valere il proprio superiore tasso tecnico e agonistico. Tuttavia, la Juve non riuscirà a fare l’atteso salto di qualità in Champions, dove ancora una volta sconterà un organico limitato al confronto delle contendenti europee, fermandosi agli ottavi.

Al secondo posto, pure senza mai impensierire la Juve nella corsa Scudetto, arriverà il Milan. La coppia Balotelli-Shaarawy, già in forma mondiale, colmerà le lacune di organico.

Il Napoli, quello che analisti e bookmaker in estate davano come principale antagonista della Juve, si fermerà al terzo posto, al termine di una stagione altalenante. A quanto pare gli azzurri risentiranno più del previsto del cambio in panchina e dei numerosi innesti. In compenso Higuain succederà a Cavani nel ruolo di capocannoniere della serie A.

Al quarto e al quinto posto, le altre due piazze che valgono la qualificazione in Europa League, finiranno invece Inter e Udinese. Quest’ultima, tuttavia, non arriverà a giocare in Europa perché eliminata nel turno preliminare disputato nell’agosto del 2014 contro i macedoni della Dinamo Skopje.

La vera sorpresa, in negativo, sarà la Fiorentina, che – nonostante le grandi aspettative estive – in campionato non andrà oltre il sesto posto. In compenso i viola riusciranno a garantirsi un posto in europa vincendo la Coppa Italia, a più di dieci anni dall’ultima vinta contro il Parma.

Al settimo posto arriverà la Roma e al nono la Lazio, scavalcata anche dal neopromosso Sassuolo, vera sorpresa del prossimo campionato. Motivo di delusione in più per le romane deriverà dal fatto che entrambi i derby capitolini finiranno in pareggio e nessuna delle due potrà far valere la supremazia cittadina sull’altra.

Altre due neopromosse, Livorno e Verona, retrocederanno invece in B. Derby della lanterna tra Samp e Genoa per scansare il terzultimo posto.

Capocannoniere: Higuain

Bidone: Llorente

Miglior u21: Gabbiadini

La classifica finale del campionato 2013/14

1. Juventus

2. Milan

3. Napoli

4. Inter

5. Udinese

6. Fiorentina

7. Roma

8. Sassuolo

9. Lazio

10. Parma

11. Catania

12. Cagliari

13. Bologna

14. Atalanta

15. Chievo

16. Torino

17. Genoa

18. Sampdoria

19. Verona

20. Livorno

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Varie e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a La classifica finale della serie A 2013/14, in anteprima su MondoCalcio

  1. Anonimo ha detto:

    Ma vai a cagare, pirla…se hai coraggio firmati almeno, scemo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...