Seleção, riapre il bar


brasile-1958

Si diceva della sparizione della nazionale brasiliana dopo il disastro del 1950. Quasi due anni… un tempo lungo il quale le parole Maracanã, Seleção, Uruguay, 16 luglio, Barbosa e Flávio Costa potevano essere solo sussurrate, in famiglia o tra amici stretti, e toccando subito qualcosa.

Ma agli inizi del 1952 il malaugurio generalizzato si attenua.

Per esempio, dal 16 marzo al 20 aprile si gioca in Cile la prima edizione del Campionato Panamericano, una cosa che mette di fronte il calcio del Nord, del Centro e del Sud America. Vi partecipano il Cile organizzatore, le due centroamericane Panama e Messico, il Perù, il Brasile (che alla fine si butta) e – acciderba – i campioni del mondo dell’Uruguay.

La guida della Seleção è affidata a Zezé Moreira (Alfredo Moreira Júnior, fratello di Aymoré e di Ayrton), che ha vinto il difficile campionato carioca nel 1948 in panca con il Botafogo e quello del 1951 a capo del Fluminense, sempre con un calcio concreto e moderno. Soprattutto, nel Flu avvia un cambiamento tattico di vitale importanza per il calcio brasiliano: impone ai suoi difensori di smettere di marcare a uomo come da vecchia tradizione fine anni ’20 e di praticare una zona integrale per tutto il campo. Se pensiamo che in Italia questa disposizione tattica è arrivata con Nils Liedholm alla Roma nel 1983…

Vero che quel Fluminense è chiamato “O Timinho” (la Squadretta) perché prende pochi gol ma anche ne fa pochi… comunque: solo 36enne, meno istrionico di un Flávio Costa o di un Ademar Pimenta, ma dotato anche di esperienza come preparatore atletico, Zezé Moreira appare l’uomo giusto per cercare di rinascere. Senza smettere di essere l’allenatore dei fluviali, Zezé inizia quindi a rimettere insieme i cocci della Seleção.

tratto da “Nel settimo creò il Maracanã” di Luciano Sartirana (Edizioni del Gattaccio)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Libri e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...