El Gato Uribe e il Cartello del Golfo



Omar Ortiz Uribe, 35enne ex portiere del Monterrey e della nazionale messicana, rischia di finire i propri giorni in carcere.

Nei giorni scorsi la polizia lo ha arrestato nella sua abitazione in esecuzione di un mandato di cattura della magistratura locale, secondo cui l’ex calciatore farebbe parte di una cellula del “Cartello del Golfo”, storica organizzazione del narcotraffico, impegnata anche nei sequestri di persona.

Secondo gli inquirenti, Uribe – soprannominato “el gato” come l’estremo difensore protagonista di un celebre racconto di Osvaldo Soriano – suggeriva alla malavita locale i nomi di personaggi influenti da sequestrare, in cambio di una somma attorno ai 100mila pesos (pari a circa 6mila euro).

Uribe aveva abbandonato il calcio due anni fa, in seguito a una squalifica per doping che finirà di scontare il prossimo aprile.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Calcio criminale e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a El Gato Uribe e il Cartello del Golfo

  1. Pingback: El Gato Uribe e il Cartello del Golfo | Sport sul Web

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...