No alla nazionale unica britannica



Le tensioni storiche che dividono la Gran Bretagna sembravano destinate a essere superate in occasione delle Olimpiadi, mandando in campo una nazionale di calcio del Regno Unito che rappresentasse, oltre all’Inghilterra, anche le altre tre regioni autonome in cui è suddiviso il paese, Galles, Scozia e Irlanda del Nord. Invece pare che la questione non sia risolta e il football potrebbe finire per separare ancora di più la nazione anziché unificarla. Mentre la British Olympic Association, ovvero il comitato olimpico britannico, ha annunciato oggi il raggiungimento formale di un accordo con le federazioni calcistiche delle quattro regioni per mandare in campo una nazionele di calcio maschile e femminile “britannica”, la federcalcio scozzese e quella gallese hanno fatto immediatamente sapere che non sono d’accordo per niente. Un giallo la cui soluzione potrebbe essere ancora lontana, a poco più di un anno dall’inizio dei giochi di Londra dell’estate 2012.

“E’ stato un viaggio lungo sei anni, ma ce l’abbiamo fatta”, ha dichiarato Andy Hunt, presidente del comitato olimpico britannico, annunciando che per la prima volta in mezzo secolo (l’ultima fu alle Olimpiadi di Roma del 1960) la Gran Bretagna avrà alle Olimpiadi una nazionale di calcio che rappresenti non solo l’Inghilterra, come è sempre avvenuto negli ultimi cinquant’anni, ma pure Galles, Scozia, Irlanda del Nord, dunque con giocatori di ogni parte del paese. Le sue parole hanno tuttavia provocato una rapida smentita. “Non so nulla di questo accordo e non vogliamo avere a che fare con questo torneo”, ha detto George Peat, presidente della federcalcio scozzese. “Non facciamo parte di alcun accordo”, gli ha fatto eco Phil Pritchard, presidente della federcalcio gallese.

Pur non essendo nazioni indipendenti, come è noto Scozia, Galles e Irlanda del Nord hanno una propria “nazionale” che partecipa ai Mondiali e agli Europei di calcio, e ne vanno molto orgogliosi. Per regioni che, pur avendo ottenuto uno statuto autonomo, hanno rincorso a lungo e in parte continuano a rincorrere il sogno della secessione dal Regno Unito, per ricongiungersi al resto della repubblica irlandese nel caso dell’Irlanda del Nord e per diventare uno stato indipendente nel caso della Scozia (dove il partito nazionalista ha ottenuto la maggioranza assoluta alle ultime elezioni regionali e intende proporre un referendum per la secessione), il calcio è un modo di distinguersi dal Regno Unito, di sottolineare la propria diversità. Partecipando a una nazionale “britannica”, inoltre, le tre federazioni temono di mettere a segno un pericoloso precedente, che potrebbe essere usato in futuro dalla Fifa appunto per togliere loro il diritto a presentarsi come regioni separate, con una squadra “nazionale”, ai campionati del mondo e agli europei.

Viceversa il comunicato del comitato olimpico lascia intendere che tutto sia risolto. “La Football Association (ovvero la federcalcio inglese) si è consultata con le federazioni di Scozia, Galles e Irlanda del Nord per stilare criteri e scadenze per la selezione dei giocatori”, afferma il documento. “Tutte e quattro le federazioni hanno ricevuto garanzia scritta dalla Fifa che la loro partecipazione in una squadra unita al torneo olimpico del 2012 non comprometgterà in alcun modo la loro autonomia e indipendenza per gli altri tornei internazionali”. Il comunicato spiega che la squadra maschile sarà composta da 18 giocatori, di cui 15 under 23 e tre fuoriquota più anziani (uno dei quali potrebbe essere David Beckham, secondo quanto ha detto lui stesso). La selezione comincerà a fine 2011, dopo che verrà scelto il commissario tecnico, un ruolo per il quale si è parlato spesso dello scozzese (ma in forza agli inglesi del Manchester United) Alex Ferguson.

(Repubblica, 21 giugno 2011)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Storie e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...