Soccer, ovvero il calcio made in Usa


L’estate scorsa, per il solo fatto di aver dichiarato proprio interesse per i Mondiali in corso in Sudafrica il presidente Barack Obama si ritrovò al centro degli attacchi dei repubblicani.

Del resto, dall’altra parte dell’Atlantico il calcio è uno sport minore, etichettato da molti come un passatempo per immigrati ispanici.

Quasi a sminuirlo, non lo chiamano nemmeno “football”, preferendo l’antiquato termine “soccer”, che elimina qualunque rischio di confusione con il football“vero”, quello americano, lo sport più amato dal Paese.

Eppure, anche negli Stati Uniti il gioco del pallone qualche passo avanti lo sta compiendo.

A dimostrarlo è la Major League Soccer (l’equivalente della nostra serie A), che prende il via in questi giorni.

Dalle sole dieci squadre del 1996 (primo anno), il campionato Usa è arrivato alle attuali 18.

Il superclassico è quello di Los Angeles, tra Galaxy e Chivas, che di norma fa registrare il tutto esaurito. Ma seguito consistente hanno anche altri club, come i Seattle Sounders e i Red Bull di New York.

Il merito è anche delle star europee, come David Beckham e Thierry Henry, che – sulla scia dei colleghi degli anni settanta – scelgono proprio gli States per chiudere la carriera.

Ma il dato più affidabile a conferma del cresciuto appeal del campionato made in Usa resta resta quello economico, ossia le entrate sempre più consistenti, provenienti da sponsor e diritti televisivi, su cui oggi può contare la Mls.

Il divario rispetto agli sport di prima fascia (football, basket, baseball e hockey) resta significativo.

Ma per molti il gap è destinato a essere colmato. Secondo Bruce Arena, storico commissario tecnico della nazionale a stelle e strisce e attuale allenatore dei Galaxy “è solo questione di tempo”.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Esteri e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Soccer, ovvero il calcio made in Usa

  1. Pingback: Soccer, ovvero il calcio made in Usa | Sport sul Web

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...