Berlino, una capitale di serie B


Dall’anno prossimo niente serie A per Berlino.

La retrocessione dell’Herta – sancita con una giornata di anticipo sulla fine del campionato e rimarcata, sabato scorso, con la sconfitta in casa per 3 a 1 da parte del Bayern – ha privato la capitale tedesca della Bundesliga.

Almeno per un anno, il suo splendido Olympiastadion – creato in occasione dei Giochi olimpici del ’36 e teatro della finale degli ultimi Mondiali vinti dall’Italia – dovrà accontentarsi di ospitare i match della seconda serie tedesca e il derby berlinese tra Herta e Union.

La condanna per la squadra bianco-blu è arrivata al termine di una stagione disastrosa (sole cinque vittorie in tutto il campionato) e del tutto inattesa, visto che lo scorso anno i berliner erano stati in corsa fino alle ultime giornate per la vittoria del titolo, classificandosi poi quarti.

Di fronte allo strapotere di Monaco, che vanta il Bayern campione di Germania e finalista di Champions Leaugue, il declino della capitale tedesca è ancora più mesto.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Storie e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...