Cristiano Ronaldo e i veri “schiavi” del calcio


Soccerlens (Usa)

 

Il presidente della Fifa Sepp Blatter ha usato casualmente il termine “schiavitù” facendo riferimento al contratto multi-milionario di Cristiano Ronaldo, che a sua volta “sogna” di lasciare il più grande club di calcio del mondo per giocare a Madrid.

 

Jean Claude Mbvoumin potrebbe insegnare a entrambi qualcosa di significativo per quanto riguarda i sogni e la schiavitù. Quest’anno, Mbvoumin è stato nominato dall’ufficio del Dipartimento di Stato Usa che monitora e combatte il traffico di persone uno dei 17 “eroi che hanno agito per mettere fine alla schiavitù dei giorni nostri”.

 

Mbvoumin è un ex calciatore assoldato nel paese africano del Camerun, nel 1995, per giocare in Francia.

 

Dopo essersi ritirato dal calcio, Mbvoumin ha fondato l’organizzazione francese Culture Foot Solidiare per aumentare la consapevolezza sul problema del reclutamento criminale e del traffico di giovani calciatori provenienti dall’Africa.

 

“È una versione moderna della tratta degli schiavi, e si presenta sotto molte forme differenti”, dice Mbvoumin.

 

Leggi l’intero articolo in inglese

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Storie e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...